Attività per le Scuole

Storie sotto Rete è il progetto a filiera, studiato dagli esperti della nostra società per le attività con i più giovani, utilizzando le “storie” come metodologia educativa fondamentale. Il progetto si sviluppa a cominciare dall’età dell’infanzia e prevede attività parallele sia all’interno delle scuole, in stretta collaborazione con i docenti, sia in orario extrascolastico. In particolare, lo scopo del progetto nella scuola è quello di favorire la pratica motoria e sportiva dei bambini frequentanti scuole primarie del territorio, in modo da diffondere l’idea che lo sport debba divenire una “sana consuetudine di vita” volta al miglioramento delle capacità psicofisiche e relazionali dei ragazzi della scuola dell’obbligo. Tutti gli anni sono 2500 gli studenti delle scuole elementari coinvolti nel progetto CLAI Storie Sotto Rete.

Nell’anno in corso, l’attività specifica verrà portata avanti con la Cooperativa di Giornalisti Corso Bacchilega e prevede delle lezioni di attività motoria durante le quali i ragazzi sperimenteranno giochi costruiti su una storia inventata da loro stessi e che sarà raccolta e documentata da un esperto di comunicazione della Cooperativa che affiancherà il Progetto.  Le storie create dai bambini verranno pubblicate su un numero speciale del Sabato Sera.

Il progetto Storie sotto Rete della CLAI è stato premiato dalla Regione Emilia Romagna, nell’ambito di Piano Triennale delle Sport 2018-2020.