Serie C, Studio Montevecchi da favola, battuto l'Olimpia Master

\'\'STUDIO MONTEVECCHI – OLIMPIA MASTER RAVENNA 3-0 (30-28, 25-22, 25-20)
Studio Montevecchi: Montebugnoli, Alberti senior 27, Arcangeli 1, Benghi (L), Biancoli 9, Emiliani 4, Mari 13, Cavalli 4, Falconi n.e., Costagliola n.e., Zaccherini 3, Bressan n.e., Alberti junior 1. All.: Celle.

Dovremo abituarci alle imprese, ma è uno sforzo che facciamo molto volentieri. Dopo lo scalpo prestigioso, anzi prestigiosissimo, di Ozzano, lo Studio Montevecchi miete un’altra vittima illustre: l’Olimpia Master Ravenna, quarta in classifica fino a ieri e ora sopravanzata proprio dalle ozzanesi. «Un risultato importante che consolida il percorso di crescita impresso alla squadra nelle ultime settimane» le parole di un più che soddisfatto presidente Barelli al termine della partita. Partita che si è decisa sostanzialmente nel primo set. Con Ravenna sempre avanti nel punteggio e col set ball in mano sul 24-20, Imola ha messo in scena una rimonta da film, andando prima a pareggiare e poi, dopo un botta e risposta di quattro punti fino al 28-28, conquistando il minibreak per il 30-28 che è valso l’1-0. Da lì in avanti il match è stato sostanzialmente sempre in mano delle ragazze di Celle: Alberti senior ha continuato incessantemente a martellare le avversarie (27 punti per la schiacciatrice biancoblù, chapeau!) trascinando con sé tutte le compagne. L’Olimpia ha avuto un sussulto d’orgoglio sul 20-14 del secondo set, recuperando fino a -2, ma il pronto time out del coach imolese ha rimesso in chiaro le cose. La terza frazione, invece, non è mai stata in discussione: Imola si è costruita un vantaggio importante nei primi scambi e l’ha mantenuto fino alla fine.
Ora, però, nonostante il successo prestigioso, è vietato cullarsi sugli allori. E anzi sarà necessario trovare una certa continuità. Già dalla partita di giovedì sera (alle 21.30), che vedrà Studio Montevecchi impegnato in trasferta contro il Si Computer di Ravenna, sesto in classifica a quota 29 punti.