Serie B2: School Volley Bastia – Csi Clai Solovolley 3-1

Campionato Serie B2 – Girone F
25a giornata
School Volley Bastia – Csi Clai Solovolley 3-1 (22-25, 25-17, 25-14, 27-25)
School Volley Bastia: Valentini 19, Cruciani 12, Marcacci 4, Alessandretti 7, Tosti 13, Ceccarelli 1, Meniconi 9, Rocchi (L) Nana ne, Gallonane, Patrignani ne. All. Sperandio
Csi Clai Solovolley: Ferracci 7, Sabbioni, Collet 15, Matrullo 15, Piolanti, Zanotti 14, Tamantini, Pedrazzi 7, Maines, Cavalli, Caramalli (L), Chiapatti ne. All.: Turrini.

Arbitri: Marinelli, Santin

Ace: Bastia 3, Imola 2
Muri: Bastia 12, Imola 11
Errori servizio: Bastia 7, Imola 15
Errori attacco: Bastia 10, Imola 8

\'\'Rimane una sola giornata alla fine del campionato, è per la Clai la corsa per la salvezza non è ancora conclusa. La trasferta di Bastia, contro la prima della classe, a caccia dei punti che le servivano per la promozione diretta in B1, non era certamente l’impresa più semplice che potesse attendere le ragazze di Turrini.
La Clai però è scesa sul parquet di Bastia Umbra con la determinazione che ne ha contraddistinto tutto il girone di ritorno, e con tutta l’intenzione di rovinare la festa alle padrone di casa.
Alla fine il pronostico della vigilia è stato rispettato con i tre punti che prendono la via della capolista, ma il risultato è stato in bilico fino all’ultimo pallone.
La Clai è partita subito forte riuscendo ad imporsi nella prima frazione e facendo sentire un freddo brivido alla schiena del pubblico di casa.
Già dal secondo set i valori espressi dalla classifica sono tornati a mostrarsi in tutta la loro evidenza ribaltando il match e regalando il primo dei tre punti in palio al Bastia.
Il quarto set però è stata la chiara dimostrazione di come nella pallavolo niente può mai essere dato per scontato. La Clai si ritrova e tenta il tutto per tutto costringendo il Bastia ad una dura battaglia conclusa solo a quota 27 per la squadra di casa.
La Clai accarezza solo la speranza di muovere la classifica. Rimane ferma a quota 22, ancora un punto sopra la zona rossa retrocessione. Sabato prossimo 7 maggio (attenzione, non domenica per il resto del campionato) si gioca il tutto per tutto in casa contro il Sacrata Civitanova. Appuntamento al PalaRuscello alle 18:00 per la sfida che vale una stagione. Civitanova è ormai fuori da ogni lotta a quota 42 in sesta posizione. La Clai dovrà rintuzzare l’attacco delle inseguitrici, tutte a distanza di sorpasso. Gabicce e Cervia a quota 21 giocheranno in trasferta rispettivamente a Moie e Trevi (entrambe con motivazioni), mentre Torre Volley e Termoforgia a quota 20 giocheranno rispettivamente in casa contro Bastia e in trasferta a Perugia.
In caso di arrivo a parità di punteggio (quanto mai probabile) faranno la differenza nell’ordine le vittorie, il quoziente set ed il quoziente punti.