Serie B2, CS CLAI IMOLA - Ve.Ma.C. Vignola 3-0

CSI CLAI IMOLA – Ve.Ma.C Vignola 3-0
Csi Clai Imola:
Rapisarda n.e., Devetag 10, Bombardi, Cavalli 3, Ferracci 9, Folli n.e., Ricci Maccarini, Melandri 2, Tamburini n.e., Collet 13, Tesanovic 13, Magaraggia (L). All.: Turrini.
Vignola: Ferrari 8, Giardi 6, Cavani n.e., Morselli 1, Pallotti n.e., Giva 10, Manni V., Bucciarelli (L), Manni M. n.e., Donnini 4, Capitani n.e., Maietta n.e., Pelloni. All.: Magnani.
Parziali: 25-21, 25-11, 25-14.

Note. Errori in battuta: Imola 7, Vignola 8.
Aces: Imola 8, Vignola 4.
Muri: Imola 8, Vignola 1.
Errori totali: Imola 7, Vignola 11.

\'\'Il big match è tutto della Clai, cinica e spietata come nelle migliori giornate: 3-0 e Vignola rispedita al mittente. Il successo odierno contro il Ve.Ma.C conferma le ragazze di Turrini sempre più come terza forza del campionato e vale una bella fetta di playoff. Complice anche il ko di Campagnola, infatti, Imola vola a +6 sulle immediate inseguitrici.
Il primo set è tutto in sei punti. Quelli, emozionanti, che spianano la strada alla rimonta Clai, sotto di tre (18-15), fino al 21-18. Prima due martellate di Collet, poi un muro a uno superlativo di Devetag – condito da un ottimo attacco in parallela – un ace di Cavalli e, per chiudere in bellezza, un fallo di formazione a Vignola. A quel punto è tutto in discesa. Le imolesi, fino a quel momento fallose e in difficoltà, non sbagliano (quasi) più niente. Dall\’altra parte le emiliane, che parevano lanciate verso la conquista del set, smarriscono la strada del gioco e lasciano il parziale alla Clai: 25-21.
Il secondo set è al limite della perfezione. C\’è solo una squadra in campo: Imola. Dalla ricezione all\’attacco, passando per battuta e muro, Cavalli e compagne danno una lezione di pallavolo a Vignola che, ancora sotto choc per il primo set, si ritrova confusa e senza idee. È un tiro al bersaglio continuo quello delle ragazze di Turrini, che si interrompe solo al tramonto del parziale: 25-11. Da quel famoso 18-15 del primo set, le emiliane hanno messo a terra solo 14 punti, Imola 35. Niente male, ma è ancora lunga.
Nel terzo parziale, infatti, arriva la reazione d\’orgoglio di Vignola, che è quarta per un motivo. Guidato da Giva e Ferrari, il Ve.Ma.C si costruisce un piccolo vantaggio (8-5), prima che i sogni di fuga si infrangano sui muri in serie di Ferracci e Collet. Come nel primo set, infatti, Imola è brava a girare la giostra a suo vantaggio e a ipotecare la partita. Il break di 12-3 con cui la Clai vola sul 17-10, infatti, fa scorrere i titoli di coda sul match e consegna un successo meritatissimo alla banda biancoblù.

Clicca qui per vedere calendario, risultati e classifica